SM RELIVE 2012 - Milan padrone, Arsenal spettatore: un mercoledì da Diavoli

SM RELIVE 2012 – Milan padrone, Arsenal spettatore: un mercoledì da Diavoli

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

UEFA Champions League 2011/2012 Milan vs. ArsenalCi vuole uno sforzo di memoria non indifferente per tornare al 15 febbraio 2012, più di 10 mesi fa, per ricordare la spietata andata degli ottavi di finale della scorsa Champions League.

A San Siro arrivava l’Arsenal di Van Persie, con (ancora) Henry a disposizione e tanta convinzione di poter, come accaduto nel 2008 quando i Gunners con Fabregas e Adebayor eliminarono il Milan campione d’Europa, superare i rossoneri e non fermare il proprio cammino europeo.

Abbiati, Abate, Mexes, Thiago Silva, Antonini, Seedorf, Van Bommel, Nocerino, Boateng, Ibrahimovic, Robinho: questa fu la formazione schierata da mister Allegri nella partita che, senza ombra di dubbio, deve essere eletta come la migliore dell’anno che sta per finire. Un poker da vero mercoledì da leoni, anzi da Diavoli, con il Milan padrone e l’Arsenal di Wenger spettatore. Un 4 a 0 che chiuse, in teoria, il discorso qualificazione con una giornata di anticipo, ma ogni trasferta di Champions, specie se in Inghilterra, è sempre temibile e i rossoneri dall’Emirates Stadium uscirono con le ossa rotte e un passivo di 3-0, ma forti del pass per i quarti in mano.

Decisero il match Boateng (gran tiro al volo al 15’), Robinho (doppietta, colpo di testa al 38’ e destro preciso al 49’) e Ibrahimovic (rigore al 79’), ma tutti i rossoneri furono protagonisti di una prova da urlo: Abbiati compreso, che disse di no al sinistro al volo di Van Persie del possibile 3-1 con un grandissimo intervento. Una notte di sorpresa e di festa, l’ultimo sorriso, ma che sorriso, prima della scoppola londinese e della successiva eliminazione da parte del Barcellona. Un ricordo indelebile. Una vittoria di Champions d’altri tempi.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy