Ancelotti: “Pippo è un grande e sarà un grande allenatore”

Filippo Inzaghi, Carlo AncelottiCol Milan sempre nel cuore. Carlo Ancelotti, rientrato in Italia per inaugurare una nuova attività imprenditoriale della figlia Katia, ha voluto analizzare il suo momento personale, senza rinunciare a commentare la situazione in casa rossonera, quella che è stata sua per tanti anni. Da giocatore e da allenatore.

Anzitutto, il tecnico del Paris Saint Germain esclude che ci possano essere clamorose mosse del suo club per arrivare a Mario Balotelli: “Con l’arrivo di Lucas il mercato è chiuso. Balotelli? Beh… Mario è un discorso che negli ultimi mesi noi non abbiamo mai aperto”. Poi sul suo futuro: “Non vedo fantasmi, a Parigi sto bene, la squadra e lo spogliatoio sono con me”.

Quindi il quadro milanista: “Conosco Galliani. So bene quanto sia importante che i rossoneri arrivino terzi”. Durante l’evento c’è stato anche un incontro col suo ex “pupillo” Filippo Inzaghi. Ecco la previsione di Ancelotti: “Pippo non si discute, è un grande e sarà un grande allenatore”. Da oggi il tecnico degli Allievi Nazionali del Milan può contare su un ulteriore sponsor per un futuro sulla panchina della Prima Squadra.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy