D’Amico (ag. Abate) a sorpresa: “Non è andato allo Zenit per l’eccessiva fuga di notizie”

Andrea D'AmicoC’è ancora tempo per piazzare Abate in Russia, parola di Andrea D’Amico, procuratore del terzino destro rossonero. Tra voci, cifre, viaggi e smentite, il nome di Abate continua ad essere avvicinato allo Zenit, che tempo fa ha messo sul piatto e offerto ben 10 milioni di euro, rifiutati dal Milan.

Ma il mercato russo chiude tra 19 giorni e la cessione è ancora possibile, come annunciato da D’Amico a calciomercato.it: Secondo me l’eccessiva fuga di notizie ha bloccato l’operazione. Nel calcio, infatti, le notizie vanno diffuse solo quando una trattativa è effettivamente conclusa. Il Milan ha fatto un mercato importante. Ha l’attacco più giovane e forte del momento: penso che vedremo quindi una formazione rossonera sempre più competitiva”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy