Galliani: “Ora siamo competitivi. Allegri? Resta con noi”. E Silvio si lascia andare dopo il 2-1: “Che c…”

Galliani con Balotelli (copyright Spaziomilan)Galliani sorridente e felicissimo a Milan Channel per la vittoria targata Balotelli, ultimo grande colpo del mercato invernale: Sapevamo di aver preso un giocatore immenso (parla di Balotelli, ndr), lo sanno tutti. E’ entrato perchè Pazzini si è fatto male”. Sull’episodio del rigore ammette: “Non ho visto il fallo che ha subito El Shaarawy nè il rigore, sono andato negli spogliatoi e non ho visto la televisione”.

Sulla situazione attuale della squadra e sul futuro: “Stiamo tranquilli, il Milan è tornato a giocare per le posizioni per cui abbiamo sempre giocato. Stiamo marciando nelle medie dei due anni passati. Il presidente è molto contento, sta parlando con i giocatori negli spogliatoi. Vittoria super e la rimonta continua. Balotelli è un grandissimo. I tre attaccanti titolari hanno 60 anni in tre, nel futuro davanti c’è poco da operare. In questa rosa ci sono 28 giocatori, 12 sono nuovi: e tutti stanno facendo bene. Di colpo abbiamo cambiato la pelle del Milan: abbiamo capito che è finita un’epoca. E’ l’anno uno di un Milan che farà bene”.

Sul mercato, i singoli e Allegri: “Anche El Shaarawy si è rivelato acquisto azzeccato: è un giocatore fortissimo. Questro tridente assomiglia a quello del Barcellona. Certo, noi non abbiamo Messi. Noi non abbiamo mai giocato con il 4-3-3, ora lo stiamo facendo e può essere supportato bene. Abate? Grande giocatore, come De Sciglio. A sinistra sta facendo bene Constant, idem Zapata. Abbiamo 5 giocatori convocati in nazionale, sono tanti, quindi bene. Flamini è rientrato benissimo, per rientrare da un crociato ci vuole un po’, questo è il più bel Flamini di sempre. Quest’estate ha rifiutato offerte più vantaggiose economicamente per lui. Abbiamo un discreto organico. Allegri? Mi ricorda Ancelotti, è una persona equilibrata. E’ un buon tecnico, noi l’abbiamo sempre capito. Sarà l’allenatore anche nella prossima stagione. Roma? La Roma non può rubare gli altri allenatori”.

Sui tifosi: “La curva Sud stata fondamentale, loro non hanno mai contestato e criticato. Sono stati fantastici. Non finirò mai di ringraziarli, voglio bene loro e loro vogliono bene me. Anche la società è stata brava, non abbiamo cambiato l’allenatore: un’altra società l’avrebbe fatto. Abbonamenti per 7 partite in casa? Partirà dalla gara con il Parma. Si pagheranno 5 partite e se ne potranno assistere 7. Speriamo di avere un po’ più di pubblico. Squadra e società se lo meritano”.

Anche il Presidente Berlusconi non ha voluto perdersi la prima di SuperMario e a chi ha chiesto: “Presidente le è piaciuta la sua gara?” Lui ha risposto con un: “Altro che...”. Laconico anche sul resto della gara e sui 3 punti conquistati, come riporta Gazzetta.it, con un po’ di fortuna: “Che culo”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy