Zarate-Lazio, storia chiusa. Ecco quanto l’argentino esige da Lotito…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

zarateMauro Zarate fa causa alla Lazio, chiedendo rescissione del contratto e risarcimento danni. Anche la società biancoceleste ha chiesto un risarcimento a sua volta ed è pronta a multare il giocatore con 400mila euro.

Si tratta dell’ultimo atto della telenovela partita dal certificato medico per esaurimento nervoso spedito dal giocatore, che poi è stato avvistato alle Maldive. Poi il ritorno in campo a Formello, ieri pomeriggio, e il club a caccia di prove della fuga verso l’Oceano Indiano.

Quel che è certo è che Zarate non sarà reintegrato. La controversia sarà risolta da un terzo arbitro, che se non ci sarà accordo tra le parti sarà nominato dal tribunale civile. L’istanza di rescissione viene giustificata con gli allenamenti svolti lontano dalla prima squadra. Entro i primi giorni di aprile la controversia dovrebbe essere risolta. In quelle ore, peraltro, sarà già chiuso il mercato brasiliano, dove Claudio Lotito sta cercando di piazzare l’attaccante.