Allegri: "Dobbiamo ancora crescere, ma stasera ho visto un ottimo Milan"

Allegri: “Dobbiamo ancora crescere, ma stasera ho visto un ottimo Milan”


allegri 2 milan-catania (spaziomilan)Intervenuto ai microfoni di Sky nel post partita, Massimiliano Allegri è apparso molto soddisfatto per la prova della squadra: “I ragazzi hanno giocato un’ottima partita: se avessimo fatto delle scelte diverse in fase di ultimo passaggio molto probabilmente sarebbe stata una partita diversa da subito”. Inevitabile spostare subito l’attenzione su Pazzini, autore della doppietta che ha regalato i 3 punti alla squadra: “Giampaolo è straordinario, un vero centravanti d’area e ha una gran lettura della palla”.

Il futuro? Max per ora non si sbilancia: “Per tre settimane non se ne è parlato e sono arrivati due pareggi e una sconfitta. Spero che il presidente risollevi l’argomento, se questi sono i risultati. Deciderà in tutta tranquillità, valuterà il mio lavoro, ma questo per ora è l’ultimo dei miei problemi: io ora devo arrivare terzo e evitare di commettere errori che potrebbero costarci cari. Il terzo posto dopo le prime otto partite era per noi qualcosa di impensabile e sono contento di essere al Milan. A volte ho sbagliato, ma ragionare con il senno di poi è sempre facile. Le uniche critiche che mi danno fastidio sono quelle personali, ma ovviamente parlo in generale e non di certo di Berlusconi”.

Sul Milan visto stasera, Allegri conclude dicendo: “In noi prevale sempre la fretta di fare goal, la paura di non arrivare alla vittoria. Dobbiamo crescere. El Shaarawy? Stasera a livello fisico ci ha dato davvero dentro, anche se ha mancato un paio di goal. Sulla prima rete del Catania Legrottaglie si è inserito molto bene e Lodi ha messo una gran palla, ma noi non siamo stati astuti”.

Parla anche ai microfoni di Mediaset Premium Max Allegri e sullo sfogo di Balotelli contro gli arbitri: Mario ha subito molti falli, lui deve migliorare il rapporto con gli arbitri e viceversa. Poi lui si è calmato, deve pensare a giocare. El Shaarawy? Credo che avere un giocatore come Pazzini sia importante, non è detto che se avesse giocato subito Pazzini avremmo vinto. Credo che insieme riusciremo ad arrivare al terzo posto. Mi preoccupavo un po’ perché da tre settimane non si parlava di miei possibili sostituti. Muntari ha fatto tardi sul cambio e mi sono arrabbiato, c’è tensione al momento ma non è successo nulla. Una volta andati in svantaggio ho dovuto mettere Pazzini perché in area c’era bisogno di più presenza. Ci sono state polemiche sul terzo gol, non ci siamo accorti dell’infortunio al giocatore del Catania, altrimenti avremmo messo fuori la palla. La soluzione sarebbe fermarsi solo quando l’arbitro fischia. Se El avesse continuato come nel girone d’andata avrebbe fatto 40 gol, lo avrei sperato per lui e per il Milan ma non è possibile. Sta facendo bene, manca solo il gol”.

E ai microfoni di Milan Channel il tecnico rossonero ha aggiunto: “Mi hanno fatto piacere lo striscione e l’applauso di tutto lo stadio. Non credo che ce ne fosse bisogno, perché avverto tutta la stima dei nostri tifosi. Anche stasera sull’1-2 per il Catania non hanno mai smesso di incitarci. Non mi sono mai sentito solo”. A proposito delle voci sul futuro della panchina del Milan: Da tre-quattro settimane mi mancava di leggere un po’ di nomi…”. Infine un pensiero a Javier Zanetti: “Un grande augurio al professionista e all’uomo Zanetti, con la speranza di rivederlo presto in campo”.




Loading...

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl