Contro gli avversari ideali e senza il compagno più “scomodo”, ma il Pazzo non è più riuscito a graffiare

Contro gli avversari ideali e senza il compagno più “scomodo”, ma il Pazzo non è più riuscito a graffiare


pazzini juve-milan (spaziomilan)Da Firenze a Torino senza mai graffiare. E per un attaccante non segnare ogni domenica è quasi sempre una piccola sconfitta personale. Giampaolo Pazzini, insieme al Milan, nel mese più difficile, ma anche bello da giocare e vivere, non ha reso al meglio ed è sempre stato protagonista di prestazioni dignitose ma non sufficienti, impegnative ma mai superate. E di fronte ha potuto combattere con difensori come Britos, Cannavaro, Bonucci e Barzagli: ideali per il suo gioco ma che hanno vinto la battaglia fisica. L’occasione per il Pazzo comincia all’83esimo di Fiorentina-Milan, quando subentra a Boateng già conoscendo la squalifica di Balo contro il Napoli e sognando in grande.

Nessuna mancanza di rispetto, anzi, professionalità, serietà e mestiere: perché un bomber vive di questi momenti, di questi segnali, pur avendo a cuore le sorti del Milan in primis e poi quelle personali. Il finale di Firenze, con la squalifica di SuperMario per “espressioni ingiuriose”, poi, ha dato un’altra “mazzata” ai rossoneri e anche una doppia chance per Pazzini.

Napoli e Juventus per sognare il secondo posto e segnare ancora. Napoli e Juventus per perdere certezze e rallentare la media gol (al momento 14 gol stagionali in 32 partite, media di quasi una rete a partita). Nessun verdetto, nessuna sentenza e nessunissimo accanimento, anzi, una sana e doverosa analisi “critica”, invece, per un “rapace d’area” che al momento meriterebbe anche la Nazionale. Forse anche Pazzini risente dell’”effetto Balo”? Probabile. E non sarebbe per forza negativo.

Un giocatore come Mario sposta gli equilibri e cambia l’assetto, tattico ma anche mentale, di una squadra. Nel bene e nel male. Senza di lui, ed è questo il dato che deve far più riflettere, il Milan ha smesso di crossare e di mettere palle lunghe, anche se lì davanti c’era il signor Pazzini: uno specialista nel settore. Il gol manca da quasi 50 giorni e non è nemmeno un bel ricordo: 8 marzo 2013, Genoa-Milan 0 a 2. Vantaggio di rabbia e caparbietà, da infortunato, prima di dare forfait e dover saltare il ritorno contro il Barcellona in Champions. Col Catania è d’obbligo rialzare la testa e tornare a gonfiare la rete. Con un Balo in più.




Loading...

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl