Tanta Primavera al “Vismara”: tre squilli alla veneta con vista derby

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

foto (4)Successo meritato e importante, quello ottenuto oggi pomeriggio dalla Primavera di Aldo Dolcetti. Un po’ perché il turno subito dopo le feste si sa, non è mai agevole o tenero per nessuno, un po’ perché lancia i ragazzi nel migliore dei modi verso il fondamentale derby di sabato pomeriggio contro l’Inter di Daniele Bernazzani, oggi vittoriosa a Modena con un perentorio 0-5.

Il Cittadella di Pagan dura lo sprazzo di qualche minuto, poi si arrende alla supremazia territoriale e tecnica dei nostri ragazzi, capaci di macinare gioco con continuità e facilità e quanto mai concentrati e desiderosi di portar a casa la pratica nel più breve tempo possibile. Prima frazione di gioco decisa dalla straordinaria vena di due elementi in particolare: Bastone e Henty. Tanto rapido negli inserimenti e capace di vedere il gioco il primo quanto scatenato e ispirato il secondo. Entrambi avrebbero meritato la doppietta per l’impronta di sostanza e qualità data alla manovra.

Seconda frazione meno spumeggiante e ricca di emozioni rispetto alla prima. C’è spazio, comunque, per il sigillo personale dell’ottimo Pacifico, servito sugli sviluppi di un corner dal neo entrato De Feo. I veneti accorciano le distanze nel finale con Rizzon, anch’egli su calcio d’angolo. Una volta arrivata la terza marcatura Dolcetti ha scelto, ovviamente, la strada del turn over: giustissimo, infatti, non sottovalutare l’avversario, ma altrettanto giusto pensare anche ad un derby che, mai come questa volta, sarà tremendamente importante sotto tanti punti di vista.