Niente Confederations per Dinho. Ecco perchè…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

ronaldinhoFuori Kakà. Fuori Ronaldinho. Il ct del Brasile, Luis Felipe Scolari, ha escluso entrambi gli ex milanisti dalla rosa che comporrà la Nazionale carioca alla Confederations Cup, la prova generale del Mondiale. Il selezionatore, fatto subito oggetto di critiche, è stato molto chiaro: “Ho deciso così e basta, tanto chi occupa la mia posizione è destinato a ricevere critiche e a mangiare pane duro, vado avanti così e basta”.

In realtà, Dinho sarebbero stato escluso per essersi presentato con mezz’ora di ritardo al raduno per la preparazione della partita amichevole contro il Cile, disputata lo scorso 24 aprile. Non solo. L’alito di Ronaldinho tradiva qualche eccesso alcolico, secondo i collaboratori dello staff tecnico.

Scolari si è infuriato, soprattutto dopo la gara deludente del Gaucho. Da qui l’esempio negativo e la decisione di lasciarlo a casa. Ma per il Mondiale magari ci sarà tempo per recuperare…