Partenze e conferme: ecco il punto

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Nuovo appuntamento col collega di Telelombardia e Antenna 3, Andrea Longoni. Potete inviare le vostre domande e curiosità ad Andrea scrivendo a redazione@spaziomilan.it o lasciando un messaggio sulla nostra pagina Facebook.

A. Longoni (Mediapason)
A. Longoni (Mediapason)

Con il terzo posto quasi in cassaforte è tempo di bilanci, ma soprattutto è giunto il momento di guardare al futuro. Premesso che le trattative di mercato in entrata sono congelate (in attesa di definire il futuro della guida tecnica), a breve inizierà la scrematura della rosa. Andiamo con ordine.

Nonostante la conferma pubblica di Galliani deglli attuali portieri, la sensazione è che non sia ancora certa la permanenza di Amelia. L’ex Livorno ha mercato, e il Milan potrebbe privarsene sostituendolo con un giovane (più formato rispetto a Gabriel) da affiancare ad Abbiati.

In difesa è incerto il futuro di Antonini, che ha voglia di giocare con continuità, mentre Abate potrebbe accettare la Russia. Bonera e Yepes sono in scadenza: al primo sarà riconosciuto un altro anno di contratto, mentre il colombiano saluterà. Zapata sarà riscattato, Salamon resterà, mentre Didac Vilà dovrebbe tornare in Spagna.

In mezzo al campo Ambrosini è vicino a strappare un altro anno, Flamini dopo le ultime ottime prestazioni si è meritato il rinnovo, mentre Traorè è sul piede di partenza. Capitolo Nocerino: piace al Napoli e se resta Allegri saluta Milanello. Boateng ha il contratto in scadenza nel 2014, il che significa che rinnova in estate o viene ceduto per non perderlo a zero tra un anno. Più probabile rinnovo e permanenza, ma se arriva un’offerta interessante il Milan lo cede.

In attacco Bojan non sarà riscattato, mentre Robinho tornerà in Brasile.

Twitter: @AndreaLongoni5