El Shaarawy e Galliani - Martedì l'incontro decisivo per il futuro del Faraone

Martedì l’incontro decisivo tra El Shaarawy e Galliani. Si farà chiarezza sul futuro del Faraone?


el shaarawy e gallianiE’ l’inizio della stagione 2012-2013 e ci si domanda chi e come avrebbe potuto sostituire degnamente Zlatan Ibrahimovic al centro dell’attacco rossonero e nel cuore dei tifosi. Con lo svedese al PSG tutti sperano che la maturazione di Stephan El Shaarawy sia tale da permettergli di portarsi sulle le spalle tutto il peso del reparto avanzato. Dopo un inizio difficile con un Milan in netta crisi di risultati, tutte le speranze e le preghiere vengono esaudite: il Faraone chiude il girone d’andata con un ruolino di marcia da campione affermato. Da gennaio in poi la svolta: quando il Milan ha cominciato a chiedere di più e le pressioni sono aumentate, uno spaventoso crollo verticale fino a  portarlo alla panchina rossonera.

Gli eventi e le ultime voci di mercato lo vedrebbero addirittura in partenza: accostato più volte a Fiorentina, Lazio, Napoli e ad altre squadre europee. Cos’ha portato il gioiellino di Savona dalla gloria all’ipotetica cessione in soli sei mesi? Sicuramente questa domanda troverà risposta nell’incontro di martedì tra lo stesso El Shaarawy ed Adriano Galliani. La stagione 2013-2014 incombe ed è arrivato il momento di pianificare nel dettaglio gli obiettivi, è necessario capire quanto il Faraone si senta parte del progetto e quanto il Milan si fidi del calciatore. La crisi è coincisa con l’aumentare delle pressioni, forse il diciannovenne ha risentito di questa responsabilità troppo grande per un ragazzo in fase di maturazione.

Le pressioni da parte della società e l’ambiente circostante non avranno intaccato il suo impegno durante gli allenamenti, ma nella seconda parte della stagione in campo è risultato apatico, vuoto e senza idee. Un’involuzione davvero preoccupante coincisa con l’arrivo in rossonero di Mario Balotelli. Massimo Allegri è stato costretto a cambiare il modulo e gli interpreti per valorizzare il più possibile l’acquisto. El Shaarawy è rimasto “schiacciato” dal carisma e dall’imponenza di SuperMario e offuscato dalle sue prestazioni maiuscole. Cambiando modulo, il Faraone si è scoperto troppo dipendente da Balotelli: per emergere dovrebbe ritrovare la fiducia in se stesso e riprendere a giocare come nella prima parte della scorsa stagione, cooperando con Balotelli non supportandolo.

Galliani ed El Shaarawy avranno molto da discutere martedì, la speranza è che trovino il bandolo della matassa per il bene del giocatore e del Milan.




Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl