Sambuco (ag. FIFA): “Non mi aspettavo il rinnovo di Robinho, ma ora Ljajic si allontana. Boateng non ha mercato, mentre Ranocchia…”

Milan SambucoSembrano essere state tutte parole buttate al vento quelle “sprecate” a raccontare la posizione di Robinho al Milan e la convinzione del club rossonero di riuscire a cedere il brasiliano, per ottenere la liquidità necessaria al decollo di questa stagnante stagione di calciomercato.

L’attaccante brasiliano, a sorpresa, ha firmato un contratto di rinnovo che lo legherà al Milan fino al 2016, con un ingaggio spalmato su più annualità. Con la conferma di Robinho, l’obiettivo numero uno del club di via Turati, Ljajic, si allontana sempre più: la Fiorentina sembrerebbe aver convinto il giocatore serbo a rinnovare il contratto, proposta accompagnata anche da un condizionante aumento dell’ingaggio.

Il Milan resta in stallo: ma chi vendere adesso per mettere a segno almeno un colpo di mercato? Nel futuro del Milan c’è già il giapponese Honda, senza dimenticare la possibilità Astori. Ma sarà abbastanza?

Per parlare di tutto questo Ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Massimo Sambuco: “Onestamente non mi aspettavo che Robinho rinnovasse il contratto. Ora toccherà al tecnico toscano riuscire a dare a Robinho un posto importante nella squadra. Il Milan ha capito che per Ljiajic il discorso non era più fattibile e quindi ha deciso di confermare il giocatore brasiliano che, se ritorna quello di qualche anno fa è un rinforzo importante per la squadra”.

Ma qualcuno dovrà pur lasciare il nido “Milanello”: “Si è parlato di Boateng, ma non penso che il ghanese abbia così tanto mercato. Il Milan purtroppo si trova in un momento delicato e non facile da gestire. Si era fatto anche il nome di Niang, ma per lui farei un discorso diverso. Lo scorso anno ha dimostrato di non essere pronto a giocare ad alti livelli, lo lascerei in prestito per una stagione ma non me ne priverei a titolo definitivo”. Così a proposito della questione Honda: “L’affare si farà a gennaio. Il Milan ha già l’accordo con il giocatore e non spenderà soldi che potrebbe invece risparmiare solo per anticipare l’operazione”.

Le ultime considerazioni sono tutte per il reparto arretrato e il possibile arrivo di Ranocchia: “Difficile, anche se il giocatore non è un punto fermo di Mazzarri e potrebbe lasciare l’Inter. Il Milan farebbe un grandissimo acquisto, Ranocchia è un difensore di livello assoluto”.