Rossoneri fuori sede: Lora e Comi sugli scudi. Paloschi una sicurezza e Ganz show in Monza-Lumezzane

Cittadella e Novara, Lora e Comi sugli scudi. Ganz show in Monza-Lumezzane


Rossoneri fuori sedeTutti gli anni, in estate, un dubbio amletico assale i giocatori: rimanere in una squadra di vertice e vivere l’intera stagione in tribuna o partire per cercare fortuna altrove. Spesso e volentieri, i calciatori partono alla ricerca di continuità, fiducia e con l’unico scopo di ben figurare nelle loro nuove squadre, sperando che prima o poi si possa liberare un piccolo spazio per poter ritornare a “casa”. Difficile ma non impossibile per tutti gli attaccanti rossoneri in prestito, chiusi inesorabilmente dal giovanissimo attacco del Milan che vede quattro giocatori in rosa su sei nati dopo il 1990. A questo punto non gli resta che dimostrare quanto valgono, segnando il più possibile e inanellando una serie di prestazioni degne di nota weekend dopo weekend.

Anche in questa stagione, come in quella passata, seguiremo l’andamento dei calciatori rossoneri in prestito o in comproprietà lontano da Milano. Iniziamo da quelli impegnati in Serie A: Alberto Paloschi, attaccante del Chievo, è stato schierato titolare nella partita pareggiata in trasferta contro il Parma. L’unica terminata a reti inviolate e l’unica terminata in pareggio nella giornata di Serie A. Il giocatore ha avuto un paio di buone occasioni, ma Mirante non si è fatto sorprendere. Tanto movimento per l’ex rossonero, non abbastanza però per superare la difesa emiliana. La punta gialloblu è stata sostituita da Pellissier all’83°. Bartosz Salamon della Sampdoria e Kingsley Boateng del Catania hanno assistito dalla panchina alla sconfitta delle rispettive squadre. I blucerchiati sono stati sconfitti dai campioni d’Italia in carica in casa per 1-0, mentre i siciliani hanno perso contro la Fiorentina in trasferta per 2-1.

E’ folta la rappresentativa rossonera in Serie B. Iniziamo dal “derby” tra due ex giocatori della Primavera rossonera: in Liguria milita Ezekiel Henty mentre in Veneto Filippo Lora, i loro club si sono scontrati in  Spezia-Cittadella 0-0. Se Henty ha assistito dalla tribuna alla gara, Lora è stato uno dei protagonisti. Pericoloso sia come assist man che come finalizzatore, l’unico ad impensierire il portiere Madonna con un pericoloso tiro dalla distanza al 49°. L’ex milanista è poi stato espulso nel recupero in seguito ad un brutto intervento in una zona del campo ed in un momento della partita letteralmente incomprensibili. In Avellino-Novara si è messo in luce Gianmario Comi, neo attaccante novarese. Nonostante la sconfitta per 2-1 la gara è stata molto equilibrata, con il Novara che si è affidato agli spunti di un ispirato Comi. L’attaccante ha seriamente impegnato Seculin che in più di un occasione è stato provvidenziale tra i pali. L’iniziale equilibrio è stato spezzato tra la fine del primo e l’inizio del secondo tempo con i campani che in pochi minuti si portano sul 2-0, inutile la rete della bandiera allo scadere. Comi ha lasciato il posto a Josipovic al 68° della gara.

Prestazione più che sufficiente per Nnamdi Oduamadi del Brescia nella gara casalinga contro il Lanciano terminata per 2-2. Schierato sulla fascia sinistra è stato di supporto per tutti i novanta minuti alla manovra offensiva dei bresciani trovando una buona intesa con Andrea Caracciolo, autore delle due reti. Simone Verdi, ex centrocampista rossonero, è stato fondamentale nella vittoria dell’Empoli in casa contro il Latina per 3-1. I toscani risolvono la pratica in 22’ con doppietta di Maccarone e rete di Tavano. Rodrigo Ely ha giocato l’intera partita Cesena-Varese terminata per 1-0. Il neo difensore del Varese è stato ammonito al 55°. Per chiudere, Marco Fossati, neo acquisto dell’attacco barese, ha assistito dalla tribuna al pareggio per 0-0 in casa della Reggina.

In Lega Pro i campionati non sono ancora iniziati. Giocheranno Giacomo Beretta e Gianmarco Zigoni nel Lecce, Mattia Valoti nell’Albinoleffe e Simone Ganz nel Lumezzane. Quest’ultimo ha dato spettacolo nell’amichevole del fine settimana a Monza. La gara è terminata per 2-1 con un Ganz assoluto protagonista, l’ex attaccante della Primavera rossonera ha siglato la doppietta. Se il buongiorno si vede dal mattino.

Infine, allontanandoci dall’Italia, Dídac Vilà del Real Betis ha assistito dalla tribuna alle prime due partite della Liga. Doppia sconfitta per gli spagnoli, che perdono con il risultato di 2-1 sia la sfida in trasferta contro il Real Madrid sia in casa contro il Celta Vigo.




Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl