San Siro si rifà il look: via i fossati e le barriere

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

SAN SIROL’obiettivo è la finale di Champions del 2016 e dalla pausa delle nazionali di settembre inizieranno i lavori per adattare San Siro. Il 2 settembre si incomincerà ad eliminare il fossato che divide la tribuna dal campo, per poter ospitare la finale di Champions, San Siro deve ammodernarsi, togliendo le barriere e i fossati.

I lavori da fare sono tanti e c’è già un programma dettagliato: nella prossima stagione calcistica saranno tolte le barriere che separano gli spalti dal campo del primo anello verde e blu (le due curve) e verranno rimossi gli ostacoli che separa il primo rosso (tribuna autorità) dal campo di gioco. Entro il 2016 dovrebbero scomparire anche le barriere che separano i vari settori dello stadio: una vera rivoluzione per la Scala del calcio. Milan e Inter stanno anche lavorando per migliorare il museo interno e il negozio di gadget, entrambi verranno notevolmente ampliati.

Milan e Inter stanno lavorando per migliorare San Siro, naturalmente i costi dei lavori verranno detratti dall’affitto che le due società pagano al comune di Milano.