Xabi Alonso: “Vincere a Istanbul è stato un miracolo. Ecco cosa mi ha detto Ancelotti…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

xabi alonsoCarlo Ancelotti ama il ruolo del regista e al Real Madrid, tra i tanti campioni, ha trovato un giocatore speciale: Xabi Alonso. Lo spagnolo in un’intervista a El Mundo ha voluto ricordare la finale di Champions proprio contro il Milan di Carletto, per la precisione quella di Instanbul.

Ecco le sue parole: “Con Ancelotti parliamo direttamente in spagnolo. La prima cosa che ha detto vedendomi è stata: ‘Mi devi una Champions League!’. Sul 3-2, vedendo le loro facce. Non riuscivano a crederci. Si notava il loro sconcerto, si vedeva che esitavano, gli sguardi che si incrociavano. Ho pensato: ‘Cazzo, facciamolo!‘. Era una grandissima squadra: Dida, Cafú, Nesta, Stam e Maldini; Gattuso, Ambrosini e Pirlo; Kakà, Shevchenko e Crespo. E noi la sorpresona della Champions. Vincerla così è stato un miracolo”.