Sei qui: Home » Calciomercato Milan » CALCIOMERCATO/ Milan, Jorginho occasione già persa? Incanta la Serie A, sogna la Nazionale e il prezzo…

CALCIOMERCATO/ Milan, Jorginho occasione già persa? Incanta la Serie A, sogna la Nazionale e il prezzo…

JorginhoUn Verona sorprendente, sicuramente una delle rivelazioni in queste prime giornate di campionato e la migliore fra le neopromosse: 10 punti in classifica, assieme alla Lazio. Il lavoro dei ragazzi di Mandorlini sta dando i suoi frutti e spicca certamente un talento che già in estate era stato inserito in molte voci di mercato; sul di lui c’erano squadre del calibro di Milan e Fiorentina, ed alcune straniere. Il calciatore in questione è Jorginho, centrocampista di ottima tecnica che abbina qualità a quantità.

Dopo la vittoria contro il Livorno, ottenuta tra l’altro con un rigore da lui realizzato, Jorginho ha esternato la sua soddisfazione: “Oggi è stata una partita bella, aperta. Non so se non abbiamo meritato il successo, ma potevamo vincerla noi come loro”; intervistato da Sky Sport, il giovane continua: “Il rigore? Per me c’era. Sì, è vero, c’è un patto tra me e Toni: una volta li tira lui e una io. Fin qui ci ha portato bene..
Jorginho è brasiliano ma naturalizzato italiano e, dopo la convocazione in Under 21, si dice che possa essere vicino alla prima convocazione nella Nazionale maggiore di Cesare Prandelli. A tal proposito, ha affermato, nella stessa intervista: “Credo che sia una conseguenza di quanto sto facendo con la squadra. Sarebbe una grandissima soddisfazione arrivarci”.

Un centrocampista che già prima dell’inizio della stagione aveva fatto parlare di sé, dopo l’ottimo campionato di Serie B dello scorso anno e dopo aver mostrato le sue doti; un calciatore, la cui valutazione si aggira attorno ai 6 milioni di euro, che potrebbe vedersi raddoppiato il prezzo del cartellino: se manterrà questo livello, sarà una naturale conseguenza. E pensare che durante l’estate, una società come il Milan alla ricerca di giovani talenti, avrebbe potuto fare qualcosa per strappare una possibile promessa del calcio italiano ed europeo.