Celtic, il rammarico di Commons: “Sconfitta pesantissima”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

balotelli milan-celtic (spaziomilan)La gara di Champion League a San Siro oltre a mostrare un Milan in difficoltà ha fatto vedere una squadra, il Celtic, con buona personalità e che per 80 minuti era stata capace di imbrigliare la manovra rossonera. Puniti da due gol nel finale gli uomini di Lennon dovranno ora fare più punti possibili in casa per sperare di accedere agli ottavi.

Il centrocampista del Celtic, Kris Coomon è ancora molto amareggiato. Ai microfoni di Uefa.com ecco tutto il suo dispiacere per l’occasione sprecata: “Non capita spesso che una squadra venga qui a San Siro a giocare così bene come noi, per poi uscire dal campo a bocca asciutta e addirittura sconfitta con due gol di scarto. Abbiamo creato tanto ma non siamo stati bravi a concretizzare. Loro sono stati poco pericolosi e quando hanno creato il nostro portiere ci ha salvati. Ma non è bastato e alla fine abbiamo perso, se fossimo riusciti a passare in vantaggio sarebbe stata un’altra gara“.

Il centrocampista degli scozzesi si proietta già alla prossima gara europea, consapevole del fatto che qualificarsi sarà molto dura per i biacnoverdi: “Siamo veramente dispiaciuti, anche perché la prossima partita sarà contro il Barcellona e corriamo il serio rischio di trovarci a zero punti dopo le prime due partite. E’ vero che lo scorso anno siamo riusciti a battere gli azulgrana in casa, ma in questa stagione giochiamo in un girone molto difficile e ogni singola partita, in casa o fuori, sarà un ostacolo da superare. Considero il Barcellona la migliore squadra del mondo, quindi sarà una partita difficilissima“.

Al Celtic Parl sarà tutta un’altra musica, sperando che il Milan non si giochi il tutto per tutto in quel di Glasgow.