La panchina di Allegri traballa: i bookmakers danno per favorito Donadoni come successore

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

cesare-prandelli_620x410Dopo aver conquistato quattro punti in quattro partite, la panchina di Massimiliano Allegri è già in discussione. I bookmakers internazionali non hanno perso tempo e hanno trasformato le voci in quote. Le scommesse sono aperte, ora la parola va agli scommettitori. In caso di esonero, per seguire la logica “Milan”, è giusto puntare i riflettori su tutti gli ex-giocatori rossoneri che, appesi gli scarpini al chiodo, si sono seduti in panchina per allenare. Tralasciando Ancelotti, saldamente alla guida del Real Madrid, i papabili futuri tecnici milanisti potrebbero essere Donadoni, Van Basten e Seedorf; la rivelazione potrebbe essere Prandelli che lascerebbe la guida della nazionale dopo i Mondiali in Brasile. Ovviamente c’è sempre spazio per sognare, le probabilità a questo punto però diminuiscono sensibilmente.

I nomi fatti finora, sono gli stessi che si sono sentiti negli scorsi mesi. Nulla di nuovo, ma vediamo come i bookmakers hanno quotato ogni singola possibilità. Il favorito assoluto è Donadoni che viene pagato 4,50 volte la posta, lo segue a ruota Prandelli a 6,50. Al terzo troviamo posto Capello quotato 9,00 e appena giù dal podio Inzaghi a 11,00. In lista troviamo anche Di Canio, appena esonerato dal Sunderland, e Seedorf dati rispettivamente a 14,00 e 17,00. E’ stata quotata anche la promozione di Tassotti da vice allenatore ad allenatore a tutti gli effetti e viene pagata 19 a 1. Chiude la lista Van Basten dato a 22,00. Ora la parola va al campo, con la speranza è che il Milan riesca a risollevarsi ed uscire dalla crisi; a quel punto la panchina di Allegri smetterà di traballare e le scommesse saranno state vane.