Sei qui: Home » News » Tornano El Shaarawy e Montolivo, per “rianimare” il vero Diavolo

Tornano El Shaarawy e Montolivo, per “rianimare” il vero Diavolo

Abate, Montolivo, El ShaarawyProbabilmente non sarà la panacea di tutti i mali rossoneri, ma finalmente i tifosi del Diavolo possono gioire per una bella notizia che possa schiarire questo grigio inizio di campionato, caratterizzato da un’infermeria sempre piena e da prestazioni (e risultati) a dir poco deludenti, come ieri hanno sottolineato i fischi di San Siro dopo la sofferta vittoria contro la Sampdoria.

Tornando alla lieta novella, ci riferiamo al fatto che oggi mister Allegri, dirigendo la seduta di allenamento in preparazione del match di Champions con l’Ajax, ha potuto ritrovare Riccardo Montolivo e Stephan El Shaarawy (oltre a Ricky Saponara, ndr). I due membri della Nazionale Italiana hanno smaltito lo stesso infortunio, una lesione al bicipite femorale e saranno convocati per la sfida dell’Amsterdam Arena ai lancieri di De Boer. Con il rientro del talento di Caravaggio, il centrocampo meneghino riceverà una bella dose di fosforo e la manovra potrà tornare a beneficiare di quelle geometrie smarrite da quando l’ex Fiorentina si è infortunato. Del resto, una mediana con Monto affiancato dagli ottimi Poli e De Jong può davvero fare molto bene a tutta la squadra.

Poi c’è il Faraone e questa è sicuramente la situazione più attesa da tifosi ed addetti ai lavori. L’ElShaa ammirato nelle due partite contro il PSV Eindhoven aveva fatto sperare tutti che l’ex Padova fosse tornato il meraviglioso giocatore dello scorso anno (quantomeno dei primi quattro mesi), ma poi l’infortunio muscolare ha impedito di averne la conferma. Stephan ritorna in un momento in cui serve tutta la sua imprevedibilità, la sua instancabile corsa, per dare vigore e prepotenza all’attacco rossonero, che in queste settimane ha poggiato sulla spalle dei soli Matri e Balotelli, che da ora in poi saranno supportati anche dall’italo-egiziano e da Robinho e Niang in cerca del salto di qualità definitivo.

LEGGI ANCHE:  Il Milan prepara l'assalto a Dybala, possibile a determinate condizioni!

In attesa dei rientri di De Sciglio e Kakà (dopo la sosta) e del recupero di Pazzini, dunque, l’infermeria di Milanello inizia a svuotarsi e mister Allegri tornerà ad avere più frecce al suo arco. Del resto, l’assalto alla parte alta della classifica è durissimo perchè Juve, Napoli, Roma e le altre viaggiano spedite, ma con ElShaa e Monto a dar manforte, i tifosi del Diavolo possono vedere le nubi all’orizzonte iniziare a diradarsi.