Galliani annuncia: “Kakà sarà il nuovo vice-capitano del Milan. Infortuni? Peccato, ma siamo in grado di sopperire alle assenze”

Galliani-Kakà
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

galliani 4 (spaziomilan)Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, è stato intervistato da Sky intervenendo sulle principali questioni rossonere: da Kakà a De Sciglio.

Kakà e Saponara stanno bene, abbiamo un attacco straordinario. Contro il Chiasso ho visto un buon Kakà, ha disputato un bel primo tempo ed Allegri era soddisfatto. Posso dire che per l’anno prossimo il capitano rimarrà Montolivo, ma Kakà sarà il vicecapitano: questo sarà il suo 7mo anno in rossonero, il passato non si può dimenticare. Campionato? Il passo falso col Verona è stato fatto perché a cavallo di una sfida che valeva il primo obiettivo della stagione contro il PSV: la squadra era distratta e disattenta, ma non sono scuse. El Shaarawy? Continuerà ad avere spazio come tutti, l’arrivo di Kakà non mette in disparte nessuno”.

E ancora: “Inter-Juventus? Non ho mai fatto pronostici del Milan, figurarsi degli altri: mi limiterò a guardare la partita. L’infortunio di De Sciglio è una grave perdita, importante come quella di Abate. Purtroppo quando capitano questi problemi succedono spesso in difesa e nello stesso ruolo come in questo caso, ma sulla fascia destra ci sono Zaccardo e Poli; a sinistra siamo messi bene con Emanuelson e Constant. Non fasciamoci la testa con queste assenze però, siamo in grado di sopperire all’inconveniente. Allegri in Nazionale? Non lo so, posso solo dire che c’è un buonissimo rapporto tra lui e la società. La nostra linea è chiara: i rinnovi, Allegri compreso, si discutono quando è chiaro il budget per l’anno successivo: c’è tempo”.