L'agente FIFA Ruga parla della situazione rossonera, rivelando alcuni nomi per il rinforzo di gennaio

Ruga (ag. FIFA): “Galliani e Braida sono ottimi dirigenti. Balotelli? è un gran giocatore ma se continua così…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

C’è una e una sola cosa ormai innegabile: le cose devono cambiare. Poco rassicurano le promesse di una società in un momento ancora troppo delicato. Servono i fatti, serve un tanto brusco quanto netto cambio di direzione capace di ridare fiducia non solo alla società tutta, ma agli stessi tifosi.

E quell’inversione di marcia dovrebbe arrivare a gennaio, mese in cui saranno a disposizione del Milan giocatori del calibro di Adil Rami che si è già ben presentato nell’amichevole giocata contro i Young Boys. E se dal mirino del Milan vengono seguiti con estrema attenzione anche altri rinforzi, la situazione più spinosa resta ancora quella di Mario Balotelli. Ottimo giocatore, indiscutibile talento e di difficile (per usare un eufemismo) gestione, il futuro di SuperMario resta incerto e, ahimè, sempre più instabile.

Per parlare della traballante situazione rossonera, Ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Mauro Ruga: “Io non credo che il Milan voglia privarsi di Galliani e Braida, che reputo grandi dirigenti. E’ troppo presto per parlare di presunti addii, può darsi che le loro cariche vengano suddivise, ma aspetterei a dare per scontata la separazione da Galliani. Dal punto di vista del mercato invece, i rossoneri dovranno capire cosa fare con Mario Balotelli perché è un grande giocatore ma continua a dare problemi dal punto di vista comportamentale. Se continua a fare così io lo venderei e darei maggiore spazio a El Shaarawy, che senza Balotelli ha fatto grandi cose. Punterei su giocatori che vogliono il Milan, basti pensare a Davide Astori del Cagliari. Sarebbe perfetto per la difesa e credo voglia davvero vestire la maglia rossonera, il Milan ci dovrebbe provare fino alla fine. Tra gli altri giocatori consiglierei anche Alessio Cerci del Torino che farebbe la differenza in questo Milan. I dirigenti rossoneri dovrebbero puntare su di lui. Infine, per quanto riguarda l’estremo difensore c’è il problema che i grandi portieri sono tutti accasati e non vedo all’orizzone altri numeri uno da Milan. I rossoneri farebbero meglio a far crescere Gabriel”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy