Zaher Egitto

VIDEO/ Sospeso dal club per un’esultanza “controversa”. Ecco il caso dell’egiziano Zaher


zaherCalcio e politica di nuovo a braccetto in Egitto. Dopo i violenti scontri che hanno visto gli ultrà protagonisti, questa volta sotto ai riflettori finisce un calciatore.

La squadra egiziana dell’Al-Ahly (la stessa i cui ultrà furono massacrati nel febbraio 2012 a Port Said, provocando 73 vittime) ha deciso di sospendere il suo attaccante Ahmed Abdul Zaher, “colpevole” di avere segnato nella finale di Champions League africana, domenica scorsa, contro gli Orlando Pirates, aiutando i suoi a vincere il trofeo per la seconda volta consecutiva. Zaher, infatti, ha esultato mostrando quattro dita. Un segno caro ai Fratelli Musulmani, il partito di Mohamed Morsi, il presidente eletto e destituito dai militari lo scorso luglio.

Zaher, 28 anni, ha cercato di giustificarsi: “Non era mia intenzione provocare una controversia politica, ma solo rendere onore ai martiri sia tra i civili sia tra gli agenti”. Ora si attende la decisione della Federcalcio del Cairo, ma è probabile che il giocatore salterà così il prossimo Mondiale per Club, in programma in Marocco dall’11 al 21 dicembre. Ecco il video dell’esultanza “incriminata”.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl