Consiglio: L'agente FIFA Consiglio rivela: "Galliani lascerà i rossoneri, molte le novità a gennaio"

Consiglio (ag. FIFA): “Galliani andrà via dal Milan, attenzione alle novità societarie”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ormai è diventata una moda rossonera. Una tendenza spesso troppo irritante quella di non “vederci chiaro”, in nessuna situazione. E’ stato così per il calciomercato, per quelle false partenze e gli illusori arrivi. Allo stesso modo per Mr. Allegri: “Partirà”, “No, resta“, ritornello ripetuto all’infinito. Ed è così anche per le sorti dell’a.d. Adriano Galliani.

Prima l’annuncio delle sue dimissioni ha destabilizzato una situazione già di per sè preoccupante, poi la riconferma da parte di Berlusconi e figlia ha aumentato uno stato confusionale che sembra non avere fine.

A parlare della complicata situazione rossonera è l’agente FIFA Giovanni Consiglio: “A fine stagione Barbara avrà pieni poteri, Galliani andrà via dal Milan. Lei sarà direttore generale, con loro ci sarà anche Michele Uva, un grande dirigente per quanto riguarda il marketing. Paolo Maldini sarà nell’area tecnica, mentre per la parte amministrativa dovrebbe arrivare Fenucci dalla Roma. Attenzione alle novità societarie. Fosse per i figli di Berlusconi la società sarebbe stata già venduta, fra due-tre anni potrebbero esserci delle novità in merito. Si parla molto degli sceicchi dell’Emirates, nel Dubai, potrebbero rilevare la società. A giugno èotrebbe arrivare Seedorf, attenzione però alla situazione Filippo Inzaghi che potrebbe essere affiancato da Maldini che farà già parte dell’area tecnica. Infine, a partire potrebbe essere anche Balotelli, ma non a gennaio, magari a giugni o luglio e in qualche club inglese o francese”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy