Ramaccioni ricorda Mandela: "Commozione e rispetto"

Ramaccioni ricorda Mandela: “Commozione e rispetto”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

MILANO – Era l’11 Giugno 1993 e tre anni e mezzo dopo il ritorno in libertà dell’eroe della pace Nelson Mandela, il Milan incontrò questo gigante della Storia nella sede dell’African Nationa Congress, il giorno prima di affrontare gli Orlando Pirates in amichevole a Johannesburg.

Silvano Ramaccioni, capo-delegazione rossonero in quella occasione, oggi ricorda commosso: “Eravamo tutti in giacca e cravatta, emozionati e rispettosi, portammo a Mandela i saluti del nostro presidente Berlusconi e di tutto il Milan, ma anche dell’Italia perchè sul nostro gagliardetto c’era il tricolore. Ricordo il sorriso buono di quest’uomo che ha fatto la Storia del mondo. Lui indossava un maglione scuro di Missoni, un grande tifoso rossonero, e questo ci fece molto piacere. E’ con commozione e rispetto che, dopo la scomparsa di Mandela, ricorderò e ricorderemo per sempre quel giorno”.

(Fonte: AcMilan.com)

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy