VIDEO/ Cuore, grinta e grandi emozioni: questi sono gli Allievi di Brocchi!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ci sono vittorie più belle di altre. Sono quelle dove si è sofferto, si è lottato, si è caduti e ci si è rialzati. Ieri, gli allievi regionali di Mister Brocchi, si sono trovati sotto di due reti contro i pari età del Kashiwa Reysol nella prima partita ad eliminazione diretta dell’Al Kass International Cup. Un risultato duro, che non rispecchiava le energie messe in campo dalla squadra rossonera. Il Milan rientra negli spogliatoi con la testa bassa, piegati dall’impatto col muro degli avversari. I nipponici sono schierati bene, lasciano pochi spazi e hanno approfittato senza esitare delle disattenzioni della difesa per andare a segno.

I ragazzi di Brocchi non meritano quel 2-0 che indica il tabellone e tutto il gruppo torna in campo con il pensiero fisso di cambiare le sorti della partita. Passano 10 minuti dove i rossoneri si spingono avanti e diventano sempre più pericolosi poi, finalmente, il gol che riapre i giochi. Passaggio preciso di El Hilali che trova in area Zanellato, il centrocampista rossonero deve solo appoggiare la palla in rete e non sbaglia. Il Milan adesso ci crede. I ragazzi continuano a fare pressing e creare occasioni. Al 75′ i rossoneri si trovano a battere una punizione a due in area, Spinelli alza lo sguardo poco prima dell’impatto con la palla. Sa dove andare a colpire. La gran botta di destro buca la barriera e s’infila alle spalle del portiere. 2 a 2. La gioia dei rossoneri è grande, hanno già compiuto un’impresa, ma vogliono di più. Vogliono vincere. I ragazzi di Brocchi sfiorano il sorpasso pochi minuti dopo, ma il guardalinee segnala un dubbio fuorigioco e il terzo gol viene annullato.

Le difese del Kashiwa si stanno però sgretolando sotto i colpi dei rossoneri, sempre più determinati. Altri 9 minuti di sofferenza, di tentativi e di grinta in attesa della rete cercata e voluta fino a quel momento. La Ferrara colpisce in area di testa, la sua palla va a scheggiare la traversa e sul rimpallo ecco El Hilali, mvp del match, che mette la ciliegina alla sua grande partita. Colpo di testa e rete! I ragazzi c’è l’hanno fatta. Si sono rialzati, hanno combattuto e dato tutti loro stessi e adesso festeggiano il passaggio in semifinale. Partite così non si dimenticano. Non importa l’età, non importa dove si gioca, non contano gli avversari. Siamo il Milan, questo è il calcio e sono emozioni uniche.

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA!