Seedorf: “Sono molto felice per i ragazzi, lavoriamo sul gruppo. Dobbiamo fare un buon mercato”

seedorf (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Seconda vittoria consecutiva in campionato dopo l’arrivo di Clarence Seedorf  sulla panchina rossonera. Dopo Chievo adesso è il Cagliari a cadere grazie ai gol di Balotelli e Pazzini. A commentare ai microfoni di SkySport i tre punti conquistati proprio il nuovo tecnico Clarence Seedorf: “Io sono molto felice per i ragazzi, è importante moralmente tirare fuori i propri giocatori in questa maniera. Primo tempo potevamo e dovevamo fare un gol invece siamo andati sotto. Poi abbiamo tirato fuori lo spirito per arrivare alla vittoria e questo è importante per i ragazzi”.

“Grande lavoro di Balotelli? Balo è stato molto bravo, ha dato una mano in fase difensiva e ha lottato come tutti. Tutti hanno fatto un buon lavoro come avevamo preparato. Abbiamo creato tanto, il gioco non è stato a volte bello da vedere, ma abbiamo avuto tante occasioni e bisogna tenere duro fino alla fine e questo è l’aspetto fondamentale anche per essere più pronti nelle prossime partite. Qualche difficoltà nell’impostare il gioco? Lo vedo da noi e lo vedo dagli avversari, quando la squadra avversaria fa grande pressione e il portiere deve impostare il gioco poche squadre hanno la tranquillità necessaria per far partire l’azione dal fondo. Io sto guardando alle cose che si può fare bene e sto lavorando in questa direzione. Quello su cui sto lavorando di più adesso è ritrovare la forza mentale ed è la cosa su cui ci stiamo concentrando adesso”.

Sul futuro e gli investimenti: “Non credo sia una cosa tutta insieme, la società è in fase di transizione e tutto è valutato. Per rispetto dei giocatori che ci sono oggi dobbiamo pensare a fare bene con loro. Per adesso il nostro futuro è domani è dopodomani. La cosa intelligente è fare nell’ultima settimana un buon mercato e poi lavorare coi giocatori che abbiamo in rosa. L’arrivo di un Difensore? Visto che sono arrivato poco tempo fa preferisco che parliate di queste cose col dottor Galliani, con cui parlo quotidianamente. Abbiamo una grande comunicazione interna. Un gruppo che funziona e un gruppo che si aiuta è molto più pericoloso di tanti singoli. Poi avendo un gruppo più forte anche i singoli riescono a brillare. I bravi allenatori portano grandi giocatori? Ma io non sono ancora bravo. Coi due ad? Situazione molto serena e c’è una cosa che vogliono tutti è il benessere della società” .

Ancora Clarence Seedorf ai microfoni di Mediaset Premium: “Sono molto contento della vittoria, i ragazzi la meritano. Li vedo tutti i giorni e vedo grande voglia di crescere e migliorare. E’ un risutalto che fa morale. Pazzini e Baloteli insieme hanno giocato l’ultima parte dalla partita, sono tutti di grande qualità. Questa squadra aspira a cose importanti, deve avere garanzia anche sui giocatori dalla panchina. Essien sarà un giocatore del Milan, è un grande guerriero con esperienza. Montolivo avanti? Tutto può succedere, ora Essien deve inserirsi con calma. Abbiamo una settimana per lavorare, ma lui ha fatto poche partite. L’Europa League non è così lontana, la Champions sì. Anche altre società hanno saltato un anno, non è una vergogna. Visto il momento e la transizione, può succedere. Vogliamo migliorare sia dal punto di vista mentale che fisico. Il gruppo ha questa voglia, sono felice per loro. L’Europa League non è così lontana, la Champions sì. Anche altre società hanno saltato un anno, non è una vergogna. Visto il momento e la transizione, può succedere. Vogliamo migliorare sia dal punto di vista mentale che fisico. Il gruppo ha questa voglia, sono felice per loro. Nel primo tempo bene i contropiedi, ma che non siamo riusciti a concludere. Nel secondo tempo grande spirito, abbiamo continuato la pressione e il gol è arrivato. Il campo non manca perché l’ho avuto per 22 anni, poi sono lì vicino. E’ un piacere vedere i ragazzi. D’accordo con la società porterò avanti questa visione di gioco, almeno questa è l’intenzione. Ora ovviamente sono appena arrivato, ho cercato di guardare chi c’è. Ma penso che la squadra così possa esprimersi al meglio. Mercato chiuso? Penso che Galliani sia a disposizione per rispondere alle domande“.

Così Seedorf intervistato dai microfoni di Milan Channel nel post partita di Cagliari-Milan: Questo è lo spirito che voglio, il Milan che conosco. Abbiamo ancora molto da lavorare ed è quello che faremo ma quel che conta è che nei ragazzi vedo fiducia. Non possiamo fare i miracoli ma possiamo fare il nostro lavoro, recuperare punti in questa seconda parte del campionato e ritrovare lo spirito di squadra che da sempre guida il Milan. Credo molto in Balotelli e sono disposto a dargli tutto il mio aiuto e il mio appoggio affinchè diventi davvero un grande campione per noi e per l’Italia. La cosa fondamentale adesso è che la squadra ritrovi forza e coraggio e dalle occasioni che abbiamo creato in questa partita, dalla determinazione che ho visto in campo sono sicuro che le cose si possano pian piano ricucire”.