Galliani: “Al-Ahly? La FIFA deve muoversi. Trofei vanno pesati e non solo contati, diceva Agnelli…”

Adriano Galliani non ci sta, il suo Milan non può venir sorpassato così facilmente dall’Al-Ahly nel numero di Trofei internazionali vinti: “Chiederemo lumi alla FIFA“. Questo uno dei primi passaggi nell’intervista concessa dall’ad a La Gazzetta dello Sport.

Galliani poi va all’attacco: “Quella coppa intercontinentale Afro Asiatica mi pare un po’ così. Sarà una competizione imperdibile, per carità… Con tutto il rispetto per Asia e Africa. Peccato solo per la cancelleria, sarà da buttare…“. Ma niente è perduto: “Gli europei si rilassino, restiamo comunque i primi del continente per quantità di titoli internazionali vinti. Quanto al resto, i trofei forse andrebbero pesati oltre che contati. E questa non è una frase mia, ma dell’avvocato Agnelli. Rispettiamo tutti, ma prima di dare una risposta definitiva voglio vederci più chiaro“. Già lunedì Galliani avrà un contatto diretto con gli organi di competenza, alzando la voce in merito a questa situazione.

Ho combattuto per la coppa Latina – conclude Galliani -, ma non c’è stato verso: è una competizione pre-Uefa e non ci permettono di contarla. Visto che conta questa coppa intercontinentale Asia-Africa, e che il Sud America è separato dal Nord America come zona calcistica e si giocava un trofeo con l’Europa, non capisco perché non si organizzi anche una bella sfida Oceania-Nord America“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy