CALCIOMERCATO/ Milan, Lamela va di moda: le possibili ipotesi

Il nome di Erik Lamela è stato, negli ultimi due giorni, prepotentemente accostato al Milan.

Il giocatore argentino non ha certamente brillato fin qui con la maglia del Tottenham, collezionando in totale appena 17 presenze condite da un solo gol, messo a segno contro il modesto Sheriff. Probabilmente è da queste basi che nascono le ultime trattative di mercato che riguardano proprio l’ex giocatore della Roma: nella giornata di Mercoledì, si è parlato di uno scambio tra Lamela ed El Shaarawy, mentre nella giornata odierna la trattativa ha riguardato sempre il fantasista classe ’92, ma questa volta con Mario Balotelli. Proviamo a capire quanto c’è di vero: è certamente da escludere lo scambio, tra l’altro alla pari, con Balotelli, il quale ha più volte dichiarato di trovarsi bene a Milano e di non vedersi con la maglia di un’altra squadra di Premier dopo l’esperienza al Manchester City. Difficile anche lo scambio tra Lamela ed El Shaarawy: per il giocatore italo-egiziano il Milan ha già rifiutato delle offerte importanti e lo stesso calciatore ha rigettato al mittente un contratto faraonico proveniente dalla Russia. Ad ogni modo Lamela potrebbe tranquillamente rientrare in orbita  Milan: l’argentino, oltre ad avere l’approvazione di Seedorf, ben si integrerebbe nel 4-2-3-1 del tecnico olandese, potendo giocare come esterno sia sinistro che destro.

Ad ogni modo, prima di pensare di acquisire Lamela, bisognerà sfoltire un po’ la flotta dei trequartisti presenti in rosa: Kakà, El Shaarawy, Birsa, Robinho, Saponara, Honda, Taarabt (che quasi certamente verrà riscattato), e Niang, che rientrerà dal prestito. Otto giocatori per 3 posti, decisamente troppi per pensare di poter acquistare prima di cedere.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy