Milan Academy 2014: per imparare il gioco più bello del mondo

La scuola Milan e il calcio rossonero continuano a distinguersi. Il corso allenatori “Milan Academy 2014” ha aperto le proprie aule ai tecnici delle scuole calcio del centro Italia riscuotendo un enorme successo. L’evento, curato dal responsabile dell’area tecnica Gianfranco Parma e dal docente Davide Corti, si è svolto nelle giornate di venerdì 21 e sabato 22 febbraio.

Venerdì presso il centro sportivo “Fabrizi” a Morena, il dottor Pietro Lietti di Milan Lab ha tenuto una lezione sul tema “Lo sviluppo delle capacità motorie attraverso l’utilizzo della palla” mentre sabato, presso l’hotel Villa Mercede a Frascati, è salito in cattedra Antonello Bolis docente e referente dell’area psicopedagogica dell’Academy, per presentare il modulo “Il giovane calciatore al centro della relazione tecnica: i bisogni e i principi psicopedagogici”. “L’Ac Milan ritiene che la formazione sia alla base di tutto, in special modo della crescita dei ragazzi. Per questo considera fondamentale non solo che cosa si insegna, ma anche come si insegna. Il progetto delle Scuole calcio Milan si caratterizza proprio per questo: la dimensione formativa del calcio a 360 gradi” ha spiegato Bolis.

Il ciclo di lezioni si concluderà a Marzo con altre due giornate dedicate ad altri due temi importanti. Il 7 verrà presentata la lezione “Il calcio è prima di tutto un Gioco: dal gioco al giocatore “pensante”. Filosofia e principi metodologici del metodo integrato della Milan Academy”, mentre sabato 8 l’appuntamento è con “Dal gesto alla realtà: il gesto motorio e tecnico in funzione del pensiero tattico. Lezione pratico-dimostrativa del metodo integrato della Milan Academy”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy