Samp-Milan: gioca Amelia. Honda preferito a Poli. Kakà: sì o no?

Domenica 23 febbraio si giocherà Sampdoria-Milan, gara valida per la ventiseiesima giornata di serie A. Il fischio d’inizio del match è previsto per le ore 15.00. A “Marassi” andrà in scena una classica del calcio italiano, che metterà di fronte due compagini blasonate, ma dal presente molto difficile. La Sampdoria ha interrotto la sua serie utile (durata tre partite e valsa sette punti) contro la Roma in trasferta. La squadra di Mihajlovic all’Olimpico è durata solo quarantacinque minuti. I blucerchiati hanno comunque un vantaggio rassicurante sulla zona calda della classifica.

Clarence Seedorf è ancora alle prese con i tantissimi indisponibili. A Genova non ci saranno per i rispettivi malanni: Robinho, El Shaarawy, De Sciglio, Balotelli, Abbiati, Zapata e Silvestre. In porta spazio ad Amelia a completare un pacchetto arretrato composto anche da Abate a destra, Emanuelson a sinistra e la coppia Bonera-Rami in mezzo. La cerniera di centrocampo sarà composta da Montolivo ed uno tra De Jong e Muntari, con il primo al momento ampiamente favorito. Davanti, spazio a Pazzini che sostituisce Balotelli. Dietro di lui il trio di trequartisti composto da Taarabt, Kakà e Honda. Anche se sul brasiliano si parla di un possibile turno di riposo: al suo posto è pronto Saponara.

Mihajlovic dovrà fare a meno degli squalificati Gastaldello e De Silvestri e sta cercando le possibili alternative: Fornasier, Salamon e Regini si giocano due maglie. Verso il recupero Maxi Lopez, che dovrebbe accomodarsi in panchina. Così, dovrebbe essere composto il 4-2-3-1 dei blucerchiati: Da Costa; ReginiCosta, Mustafi, Fornasier; Palombo, Obiang;WszolekKrsticic, Gabbiadini; Eder.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy