Smaila: “Corriamo poco e ci va tutto storto. Avremmo bisogno di uno come Immobile”

smaila
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il grande tifoso rossonero Umberto Smaila, intervenuto a “Falla Girare” su Radio Reporter, ha espresso il suo parere sulle prime partite del Milan con, alla guida, l’amico Clarence Seedorf: “Bisognerebbe avere generali fortunati, non solo bravi, perché corriamo poco e ci va tutto storto. Il nostro nuovo allenatore canta molto bene, soprattutto il reggae, la musica del suo sangue“.

Sul carattere fumantino dei giocatori di oggi: “Se Pirlo avesse avuto il carattere di Balotelli sarebbe stato per tanti anni il giocatore più forte del mondo. Certi calciatori si fanno valere come comunicatori di emozioni. In compenso, avremmo bisogno di uno come Immobile che è il Rooney italiano e diventerà uno dei più forti attaccanti del mondo“.