Formigoni: “Se Berlusconi non può più spendere per il Milan, ben venga la cessione”

Il politico e tifoso rossonero Roberto Formigoni ha commentato la notizia pubblicata da Bloomberg che vede Silvio Berlusconi pronto a vendere il Milan al miglior offerente. La smentita ufficiale da parte della società di Via Aldo Rossi e Fininvest è arrivata tempestivamente, ma non ha convinto proprio tutti. Le voci su una possibile cessione o l’ingresso in società di nuovi azionisti continuano a rincorrersi.

L’ex berlusconiano, oggi in rapporti decisamente meno stretti con il presidente rossonero, è intervenuto a La Zanzara, un programma radiofonico trasmesso su Radio24, e ha dichiarato: “Se il Presidente Berlusconi non può più spendere soldi  per il Milan e trova un socio arabo che investe un paio di miliardi, viva l’arabo direi. Siamo tutti molto riconoscenti per quello che ha fatto. Ma Berlusconi passa e il Milan resta”.

Formigoni prosegue: Ora dobbiamo tornare a vincere a tutti i costi. Servono i fuoriclasse, i campioni. Io sono una persona molto concreta, come i tifosi rossoneri. Se vuole spendere ancora, Berlusconi tenga pure la presidenza, altrimenti venda a chi è pronto ad investire”. Chissà quanti tifosi sono d’accordo con l’ex Presidente della Regione Lombardia, l’unica cosa certa è che urge un grande cambiamento e l’arrivo di Seedorf e Barbara Berlusconi è il primo passo.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy