Il presunto Balo su Facebook: “Se sono un peso, posso andarmene”

La Gazzetta dello Sport ne parla col beneficio del dubbio, ma ritiene almeno probabile che le frasi comparse sul presunto profilo privato di Mario Balotelli su Facebook siano realmente pensieri di SuperMario.

Dopo la gara contro il Parma, la contestazione della Curva Sud e le voci sull’ultimatum a Clarence Seedorf, sulla pagina attribuita a Balotelli (lui ha sempre sostenuto di non avere Facebook) sono comparsi pensieri su tutta la situazione: “Date tempo a Seedorf e ne usciremo non si può criticare un’allenatore (scritto proprio con l’apostrofo, ndr) dopo 2 mesi. Capisco il malessere dei tifosi loro hanno il palato fine, la contestazione mi ha fatto male“. E ancora: “Sono milanista dalla nascita, ma se per i tifosi sono un peso, posso andare anche via e me ne farò una ragione, bisogna essere chiari e onesti“.

Poi sugli attacchi ad Adriano Galliani: “Nessuno può permettersi di criticare Galliani o di licenziarlo, è il migliore al mondo nel suo ruolo“. “Sogno di vincere il Mondiale con Cassano e Rossi“, si legge a proposito di Nazionale. Infine: “Tornare in Premier mi piacerebbe è il migliore calcio con i tifosi migliori. Mi piacerebbe riavere Mourinho come allenatore per poter fare il salto di qualità definitivo, anche se a me non interessa essere campione o meno“. Qualcuno sostiene che siano amici a lui molto vicini a gestire il profilo, altri che sia davvero Balotelli, altri che si tratti di un fake. Si attendono smentite o silenzi che non potranno altro che confermare implicitamente le tesi.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy