SM VIDEO/ Bonera: “Adesso pensiamo solo al Livorno. Abate? Credo meriti il Mondiale”. Le parole a Sky, Milan Channel e Premium

bonera milan-catania (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

GUARDA IL VIDEO DI SPAZIOMILAN.IT!

Il Milan vince la sua 4 partita consecutiva in casa col Catania. Daniele Bonera commenta così la partita e i prossimi impegni.

SKY SPORT

“Cristian Panucci penso sia stato uno dei più grandi terzini del Milan, io ho altre caratteristiche e cerco di adattarmi alle necessità della squadra. Evito i paragoni scomodi. Europa League? Adesso abbiamo la partita col Livorno che sarà difficile come quella di stasera, poi andremo a Roma e solo dopo penseremo al derby. Quando non arrivano i risultati sembra tutto negativo, poi a volte scatta qualcosa di inspiegato che ti punta nell’orgoglio e dopotutto siamo uomini e scatta qualcosa. Abate? Non voglio mettermi nei panni di Prandelli, ma credo che Ignazio il Mondiale se lo sia meritato. Quando è stato chiamato in causa in nazionale ha sempre fatto delle ottime prestazioni e lo vedo al mondiale”.

MILAN CHANNEL

“Abbiamo un bel ruolino di marcia anche perché abbiamo incontrato squadre impegnative. Anche il Catania ha belle individualità e oggi ci hanno messo in difficoltà a tratti. E’ evidente che la classifica parla per loro, però presi singolarmente sono bei giocatori. Perchè qualche ombra? Non è facile mentalmente essere sempre sul pezzo, ma non è una giustificazione e abbiamo il dovere di cercare di vincerle tutte. Noi cerchiamo di fare il nostro percorso, poi vediamo dove saremo arrivati al derby. Io terzino? Cerco di dare il mio contributo secondo quelle che sono le mie caratteristiche. Cerco di fornire buone prestazioni, so che difendendoci bene poi delle azioni bene o male le abbiamo”.

PREMIUM

“Anche stasera abbiamo vinto, ma ancora sofferto contro una squadra come il Catania che è incappata in un’annata storta, ma che ha valori importanti. Oggi eravamo un po’ stanchi per la rincorsa e per il fatto che stanno giocando quasi sempre gli stessi. Abbiamo cinque gare da vincere e pensiamo ora al Livorno, poi la Roma e poi al derby. Credo che il Milan sia abituato a traguardi più importanti dell’Europa League, ma dobbiamo fare di necessità virtù. Iniziare prima la stagione può essere un rischio per quello che comporta nel lungo periodo, ma credo che sarebbe importante giocare in Europa per noi e per la società. Il mio ruolo? Seedorf sa che preferisco giocare al centro, ma in un momento come questo mi metto a disposizione e gioco sulla destra. Questo è un modulo dispendioso dove i giocatori offensivi devono dare una mano dietro. Abbiamo trovato un equilibrio con me più bloccato a destra. Montolivo? L’allenatore deve fare le proprie scelte in base a quello che vede in settimana, la rosa è competitiva in ogni ruolo. Riccardo è un calciatore importante e credo che alla fine siamo stati anche fortunati che abbia giocato”.