Seedorf-Milan, la separazione sarà uno scontro totale e costoso

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dopo l’intervista non autorizzata dall’ufficio stampa del Milan, i pochi dubbi che restavano sulla permanenza in panchina di Mister Seedorf sembrano essersi sciolti. Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, sarà divorzio, ma non senza una vera e propria battaglia legale: le parti sono già pronte e stanno lavorando su più fronti.

Da una parte c’è il Milan che punta al “licenziamento per giusta causa”. Nonostante le parole di Galliani (“Seedorf non ha detto nulla di censurabile“), i legali rossoneri prendono appunti e preparano un ricco dossier di accuse che a fine stagione verrà recapitato al tecnico. L’obiettivo è quello di ridurre il più possibile l’esborso economico dell’esonero che sarebbe di 10 milioni di euro (a meno che Seedorf non abbia voglia di rimettersi in gioco da allenatore o addirittura nuovamente in campo).

Di certo c’è che l’olandese non sarà remissivo nei confronti del club. Anzi, secondo il Corriere, non è da escludere un eventuale richiesta danni.

(Foto: AcMilan.com)