Baggio: “Spero che Balotelli faccia in Brasile meglio di quanto ho fatto io ad USA ’94”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Roberto Baggio, tra i giocatori italiani più forti della storia, ha parlato, ai margini della “Partite del Cuore”, dell’Italia e delle immancabili aspettative su Balotelli: “Mi auguro che Mario faccia meglio di quanto ho fatto io ad USA ’94, soprattutto perché ha le qualità per farlo. Balotelli deve solo prendere coscienza delle qualità che possiede, poi sarà tutto più semplice”.

Baggio, che disputò un grande Mondiale frenato solo da uno stiramento nella semifinale contro la Bulgaria, ha parlato anche del lavoro di Prandelli: “Sono sicuro che la Nazionale farà molto bene al Mondiale, il ct sta lavorando benissimo. Quella dell’Italia è una rosa di qualità, con elementi di esperienza e questo è fondamentale in competizioni del genere”.

Per rientrare nei 23, è lotta anche tra Pepito Rossi e Lorenzo Insigne: “Stiamo parlando di due grandi giocatori- ha aggiunto BaggioMi auguro che l’attaccante viola vada in Brasile perché ha fatto di tutto per giocare le ultime partite della stagione; mi ha ricordato quanto fatto da me quand’ero calciatore”. Immancabile il commento del Divin Codino sul rigore sbagliato da Cerci: “Un errore del genere ti rimane dentro per sempre, ma i rigori li sbaglia solo chi ha il coraggio di calciarli”.