Tuttosport, Berlusconi-Balo: un amore mai decollato. E ora Mario è cedibile…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il feeling tra i due non è mai scattato, ma nessuno sa il perché. Forse è più una questione di sensazioni che di opinioni manovrabili. Certo è che Mario Balotelli non è mai stato sotto l’ala protettiva di Silvio Berlusconi, neppure in sosta temporanea.

Il patron rossonero, sia nelle recenti uscite che in quelle più datate (“mela marcia”), non ha mai evitato frecciate e riferimenti vari relativi alla sua insoddisfazione per Balotelli. Tutta questa situazione, bene o male, fa scaturire una conseguenza: Mario non è affatto incedibile.

E, come ricorda Tuttosport, Galliani lo sa, come sa che dovrà ricavare il massimo da una sua ipotetica cessione, per poi imbastire un mercato che possa allestire una squadra in grado di lottare subito per i primi posti. In questo senso, la vetrina Mondiale potrebbe essere importante per far alzare l’asticella del prezzo di SuperMario. Ma, poi, ci chiediamo: come sarà giustificato il suo addio?