Berlusconi sugli stadi: “Non si può affidare la sicurezza alle società”

berlusconi milanello
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Silvio Berlusconi torna a parlare di calcio. Il tema di queste giornate, dopo i fatti di Roma, è la sicurezza degli stadi. Sull’ipotesi che siano i club a pagare il servizio d’ordine durante le partite di calcio, avanzata ieri dal presidente del Consiglio Matteo Renzi e dal ministro dell’Interno Angelino Alfano, il presidente rossonero, ai microfoni di Radio Anch’io, ha spiegato: “Non credo sia utile e possibile quello che leggo, ovvero che la sicurezza negli stadi venga affidata alle società di calcio. Questo per due motivi: tutte le società presentano bilanci difficili molti in deficit e non possono permettersi questa spesa, e anche perché non avrebbero mai la competenza per un efficace sistema di sicurezza”.