Primo derby agrodolce per i tecnici rossoneri: la storia

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Nei giorni in cui vecchi e nuovi allenatori del Milan sono sulle prime pagine dei giornali sportivi, vuoi per grandi imprese vuoi per continue polemiche, ci si avvicina al derby della Madonnina con un dato statistico non troppo positivo per i colori del Diavolo, dato riguardante proprio i tecnici rossoneri del passato. In particolar modo, sfogliando le statistiche, emerge come soltanto tre allenatori dell’era Berlusconi siano riusciti a battere i cugini al loro primo derby sulla panchina rossonera.

Ad esser riusciti nell’impresa sono stati soltanto Arrigo Sacchi, Fatih Terim e Massimiliano Allegri e sempre con l’Inter “padrone di casa”. Il primo superò i nerazzurri nella sfida del 20 dicembre 1987, con il punteggio di 0-1; la partita fu decisa dallo storico autogol di Riccardo Ferri. L’allenatore turco, invece, fece suo il derby del 21 ottobre 2001 con il roboante punteggio di 2-4, mentre l’ultimo tecnico rossonero prima di Seedorf superò di misura i cugini grazie al gol all’esordio di Ronaldinho, il 14 novembre 2010. Le prime volte dei restanti tecnici milanisti finirono in parità per Zaccheroni, Tabarez e Capello e con una sconfitta per Carlo Ancelotti e Leonardo.