Gattuso: “Balotelli potrebbe fare di più, ma è colpa nostra che gli rompiamo le scatole…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

A poche settimane dall’inizio del Mondiale, La Gazzetta dello Sport ha intervistato Gennaro Gattuso, uno dei protagonisti del trionfo italiano nel 2006: “Volevano lasciarmi a casa, dopo l’infortunio con la Svizzera. Invece Lippi decise di portarmi lo stesso e ho tolto il posto a uno che sarebbe diventato campione del mondo”.

Su Cassano: “Non ha fatto cassanate per tutto l’anno, solo belle giocate. E’ pure magro. Prandelli se n’è accorto e anche il gruppo che lo ha riaccolto bene”.
Su Balotelli: “C’ha la dinamite nel piede, con tutta quella forza dovrebbe fare di più. Ma è anche colpa nostra che gli rompiamo sempre le scatole. Se io fossi in lui direi: “Mo’ mi impegno a non combinare più nulla così non sapete più cosa dire su di me””.