Roggi (ag. Perin): “I rossoneri apprezzano Mattia, ma non è detto che il suo futuro sia in Italia”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Abbiati – Gabriel – Agazzi – Gabriel – Agazzi – Abbiati – Gabriel. La margherita a tre è pronta per essere sfogliata, e colui che sarà il mister nella prossima e mai così nebulosa stagione dovrà vedersela con un reparto portieri affollato di giocatori allo stesso medio livello. Proprio a causa di una qualità non eccellente del settore, il Milan non può reputarsi a posto sul mercato: il nome che circola è ancora Mattia Perin.

Del portiere del Genoa ha parlato in esclusiva a Calciomercato.it il suo procuratore Matteo Roggi: “Perin è stato protagonista di un’annata straordinaria, che l’ha visto crescere esponenzialmente. Milan? Ad oggi, non mi risultano contatti tra il Genoa ed altre squadre e nessuno si è, tantomeno, fatto vivo con noi. I rossoneri hanno sempre stimato Mattia. Poi conclude con una considerazione: “Sono solo supposizioni fatte dagli operatori di mercato che, al momento, non trovano riscontri concreti. Che sia destinato ad una grandissima squadra questo è certo ma non è detto che sarà necessariamente un’italiana.

Occhi dall’estero per un portiere che al Genoa, passando per Pescara ha visto una crescita esponenziale che al momento potrebbe portarlo a soli 21 anni al suo primo mondiale. La preconvocazione non è un caso, e anche tutti questi rumors di mercato che lo accostano ai top-team italiani e non solo è un segnale evidente di quanto questo ragazzo è il futuro del movimento azzurro sul panorama internazionale.