Delgado (ag. Godin): “Cinque anni fa il Milan era fortemente interessato al mio assistito”

Dopo il successo per 1-0 dell’Uruguay contro l’Italia, a parlare è l’agente di Diego Godin, autore della rete della vittoria dei sudamericani. Daniel Delgado ha celebrato a dovere il suo assistito, svelando un clamoroso retroscena legato al passato dell’eroe della sfida di Natal. Ecco quanto ha dichiarato ai microfoni di tuttomercatoweb.com:

Godin? Attualmente è uno dei difensori più forti in circolazione, ma non lo scopriamo di certo oggi. Gioca da otto anni in Europa, nel Villarreal prima e adesso nell’Atletico Madrid. Le qualità del ragazzo sono sotto gli occhi di tutti da molti anni. In passato attirò anche l’interesse di due importanti squadre di Serie A, ma in Italia non si vuole più investire né sui calciatori né sul calcio in generale. Questo è un grosso problema”.

Delgado prosegue: “Cinque anni fa la Juventus fece un sondaggio superficiale, mentre il Milan era realmente interessato. Lo notò Ariedo Braida durante un’amichevole a Parigi, si giocava Francia-Uruguay. Qualche giorno dopo ci incontrammo in un albergo assieme a Paco Casal, Braida lo voleva in rossonero. Alla fine non se ne fece nulla. Adesso i costi sarebbero anche più proibitivi, ma se Silvio Berlusconi lo volesse potrebbe anche permetterselo”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy