I cinesi acquistano il primo club italiano

I cinesi entrano nel calcio italiano. E iniziano dalla Lombardia. Il Pavia, infatti, è stato ceduto a Xiadong Zhu (presidente del fondo Pingy Shanghai investment). Si tratta di un accordo storico per Pierlorenzo Zanchi che ha venduto tutte le sue quote all’imprenditore asiatico. Le firme sono arrivate ieri notaio Di Marco dopo una lunga trattativa alla presenza di anche Kiang Ming Huang (amministratore dell’Agenzia per l’Italia). La trattativa era iniziata nelle scorse settimane, dopo che il presidente Pierlorenzo Zanchi aveva annunciato la volontà della sua famiglia di cedere il Pavia dopo aver guidato la società per diversi anni. Nei prossimi giorni i nuovi proprietari del Pavia dovranno presentare la fidejussione per formalizzare l’iscrizione al prossimo campionato.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy