Classifica Forbes: Milan e Ferrari unici italiani tra i primi cinquanta marchi mondiali

casa milan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Per una volta arrivare ultimi non è necessariamente un male: si potrebbe dire che almeno il Milan c’è. E’ infatti uscita la classifica di Forbes sui 50 team sportivi più ricchi al mondo e in lista ci sono solo due brand italiani: la Ferrari, 22esima con 1,2 miliardi di dollari, e appunto i rossoneri cinquantesimi, con 856 milioni.

Questa classifica vede tra l’altro un netto dominio delle squadre americane, con 41 posizioni su 50, tra football americano (che “stravince” con 30 squadre), basket, baseball e hockey. La cosa curiosa è che, nonostante questo predominio USA, le prime tre posizioni appartengano a squadre di calcio europee: stiamo parlando ovviamente di Real Madrid, primo con 3,44 miliardi di dollari, Barcellona, il cui marchio vale 3,2 miliardi, ed infine il Manchester United, terzo con 2,81 miliardi, ma in rapida ascesa (basti pensare al solo accordo con l’Adidas chiuso da poco).

A un passo dal podio ci sono i New York Yankees, che si posizionano però al primo posto per quanto concerne i team non calcistici: 2,5 miliardi di dollari il loro valore. Due sono i dati interessanti: il valore medio dei team in classifica è aumentato dell’8% rispetto allo scorso anno e soprattutto fino all’anno scorso nessuno superava i due miliardi di valore. Ora ci sono 6 squadre.