SM ANTEPRIMA/ Primavera Milan: in America con 7 giovani, l’elenco

galli primavera 2
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ben 8 giovani della Primavera per 14 presenze in 2 amichevoli. Questo è il lodevole prodotto del Milan messo in mostra nei test contro Renate e Monza, fatto brillare grazie ad Inzaghi. Ragazzi di talento, voglia di giocare e la meravigliosa paura di sbagliare solo dopo averci provato e riprovato, rispetto per i più grandi e qualità, umane e tecniche, in progressivo rialzo.

Sono i primi veri frutti del “modello Milan”, il progetto interamente dedicato al vivaio rossonero: prendere esempio dalla Prima squadra per proporzionare metodologie e lavoro anche con i più piccoli. Una base unica per un insieme di insegnamenti, anno dopo anno, passo dopo passo: una squadra, una scuola. I numeri, oggi, iniziano a parlare chiaro e non potevano che subire un’accelerazione con l’avvento di Pippo Inzaghi: dagli Allievi Nazionali alla Primavera, sa tutto. E così, fin dai primi giorni a Milanello, quasi un’intera formazione di calcio è rimasta in ritiro al fianco di El Shaarawy, Menez, Bonera ed Abbiati, poi il campo. Ora, l’America.

Sì perché almeno 7 giocatori della Primavera voleranno verso la Guinness Cup: Mastalli (ieri al “Brianteo” rigore procurato, poi realizzatro da Niang, e gol), Modic, Benedicic, Pinato, Di Molfetta, Simic e Mastour sono sicuri del posto; da valutare le presenze del portiere Gori e del difensore Calabria, niente da fare purtroppo per Piccinocchi causa infortunio.