L’augurio di Galliani: “Pippo, sarai il nostro Ferguson”

inzaghi tassotti galliani
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Spaghetti, torta, tanti amici e un augurio che sa di consacrazione: “Pippo, ti auguro altri 19 anni di Milan, a quel punto a sessant’anni saresti il nostro Sir. Alex“. Calici in aria per i 41 di Pippo e l’arrivo di Diego Lopez dal Real Madrid, ieri a Forte dei Marmi è stato un giorno di lavoro e di festa.

Al Bagno Minerva, riporta la Gazzetta dello Sport, sotto gli occhi dell’ad e dei genitori, per Inzaghi non c’è stata nessuna “trasgressione” rispetto alla sua normalità. Pasta al pomodoro, mentre gli altri si abbuffano tra pizzette e spaghetti, solo un assaggio alla sua torta con tanto di fuochi d’artificio. Per il dolce sono accorsi anche Abbiati, Bonera, Pazzini e il manager Tinti.

Sotto la tenda si è parlato dei funghi, raccolti da babbo Giancarlo, ma anche di mercato, solo a bassa voce sussurrando nomi e obiettivi già noti. Mercoledì il nuovo vertice ad Arcore, lì il mercato sarà il primo piatto.