Chiede spazio, ma decide la mamma: la situazione di Rabiot

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Andrà dove lo faranno giocare di più. Adrien Rabiot, centrocampista classe ’95, è il talentino che il PSG rischia di perdere a favore di uno dei grandi club d’Europa, in lizza c’è anche il Milan.

Come racconta La Gazzetta dello Sport, la sua storia è fatta di tanto talento e altrettanti drammi, uno su tutti la malattia che paralizza il papà e lo costringe a comunicare solo con gli occhi. A gestire la sua carriera è mamma Veronique e una ristretta cerchia di persone, quelle che ieri Blanc ha chiamato “il suo clan”. Lo vogliono allontanare da Parigi, non per soldi ma per ambizione: vuole giocare più delle 56 partite che ha fatto fin ora in Francia tra PSG e il prestito al Tolosa. Nel 2008 andò via dal Manchester City per lo stesso motivo che lo sta spingendo lontano dalla Tour Eiffel.

Il messaggio di sfiducia più grande è arrivato nel gennaio scorso insieme a Cabaye, il clan non ha gradito e ora il rinnovo sembra più lontano che mai.