Pinato in rete all’esordio in campionato con la maglia del Lanciano

In pochi si aspettavano un inizio di campionato così scoppiettante per il Milan, nemmeno la Lazio che è uscita da San Siro con una sonora sconfitta. La squadra di Filippo Inzaghi ha battuto 3-1 i biancocelesti grazie alle reti di Honda, Muntari e Menez su rigore. La marcatura laziale è stata siglata dal difensore del Diavolo Alexche è intervenuto nel fraseggio tra Candreva e Djordjevic e ha superato a sorpresa Diego Lopez. La rosa del Milan è cambiata molto durante il mercato estivo, così come i giocatori in prestito nei campionati italiani e di mezza Europa. SpazioMilan.it seguirà anche quest’anno il percorso di questi calciatori, sperando di riuscire a tenervi aggiornati a dovere. Se a Casa Milan si festeggia, lontano da Milano come si saranno comportati i diavoli fuori sede?

Ecco nel dettaglio:

Birsa, Valter (Chievo Verona) – Il Chievo Verona di Birsa ha perso in casa per 1-0 contro la Juventus. Decide l’autogol di Biraghi al sesto minuto del primo tempo. L’ex rossonero ha dato qualità all’attacco gialloblu, che nulla ha potuto contro i Campioni d’Italia in carica.

Matri, Alessandro (Genoa) – Il Genoa dell’ex attaccante rossonero ha perso in casa per 2-1 contro il Napoli. I campani aprono le danze con Callejon al terzo minuto, ma Pinilla trova il pareggio al 40°. Quando la gara sembrava destinata a terminare in pareggio, De Guzman riporta in vantaggio gli ospiti al 95°. Matri era indisponibile a causa dell’infortunio subito nel pre-campionato.

Nocerino, Antonio (Torino) – Il Torino di Nocerino ha pareggiato in casa contro l’Inter per 0-0. Buona la prova del centrocampista che ha arginato al meglio le avanzate nerazzurre. I granata avrebbero potuto anche guadagnare i tre punti se Larrondo non avesse sbagliato un rigore al 20°.

Robinho (Santos) – Il Santos di Robinho è in una fase avanzata del campionato brasiliano. Nell’ultima giornata ha perso in trasferta contro il Botafogo grazie alla rete di Daniel al 63°. L’ex attaccante rossonero ha giocato una buona partita, nonostante non sia riuscito a trovare la via della rete.

Vilà, Dídac (Eibar) – L’Eibar, dopo aver battuto per 1-0 la Real Sociedad durante l’esordio in campionato, nella seconda giornata ha perso per 2-1 in trasferta contro l’Atletico Madrid. Ad aprire le marcature sono stati i padroni di casa con Miranda al 25°, il raddoppio è stato messo a segno da Mandzukic al 25°. Abraham ha accorciato le distanze invano per gli ospiti al 32°. L’ex rossonero non ha ancora collezionato nessuna presenza con gli spagnoli.

Henty, Ezekiel (ND Gorica) – Il Gorica, che milita nella Serie A slovena, di Henty è in una fase avanzata del campionato e ha perso in casa per 2-1 contro il Velenje. Aprono le marcature i padroni di casa con Zigon su rigore al 35°, ma gli ospiti pareggiano al 64° con Jelic. Firer all’87° sigla la rete decisiva dal dischetto e consegna la vittoria ai compagni di squadra. Henty ha finalmente esordito subentrando a Dzuzdanovic al 66°: l’ex rossonero non ha brillato, ma avrà bisogno di tempo per ambientarsi al meglio.

In Serie B:

Oduamadi, Nnamdi (Crotone) – Il Crotone dell’ex attaccante rossonero ha perso in casa per 2-0 contro la Ternana. A decidere l’incontro le reti di Viola al 43° e di Avenatti al 69°. Il nigeriano ha giocato per tutto l’incontro, risultando uno dei più pericolosi tra i padroni di casa. Tanta grinta e un cartellino giallo, al 20° per gioco pericoloso, per il bomber.

Petagna, Andrea (Latina) – Il match Vicenza-Latina è stato rimandato a data da destinarsi a causa del ripescaggio dei veneti, avvenuto solo negli scorsi giorni.

Gabriel (Carpi) – Il Carpi dell’ex portiere rossonero ha pareggiato fuori casa per 1-1 contro il Livorno. Aprono le marcature i padroni di casa con Galabinov al 43° e pareggiano gli emiliani con Mbakogu al 58°. Gabriel non era tra i convocati essendo ancora al centro della trattativa che l’avrebbe portato poi a vestire la maglia del Carpi negli ultimi istanti di calciomercato.

Tamas, Krisztian e Simic, Stefan (Varese) – Il Varese della coppia rossonera Tamas-Simic ha battuto in casa per 2-1 lo Spezia. Ad aprire la partita sono i padroni di casa con Corti al 67°, ma Catellani trova il pareggio al 75°. La rete decisiva per i lombardi è di Falcone su rigore al 77°. I due ex gioielli della difesa del Milan Primavera sono rimasti in panchina per tutta la gara.

Pinato, Marco (Virtus Lanciano) – Gara divertente tra il Catania e il Lanciano di Pinato, 3-3 il risultato finale. Aprono le marcature i siciliani, spinti dal tifo casalingo, con Calaiò al 23°, ma si fanno recuperare su rigore dall’ex giocatore della Primavera rossonera al 51°. Sempre dal dischetto stavolta si portano in vantaggio gli ospiti al 63° con Gatto, ma Martinho riporta il risultato in parità al 74°. Rosina su rigore porta avanti nuovamente i catanesi a tre minuti dal termine, illudendo la tifoseria locale, prima che Cerri firmi il definitivo 3-3 al 94°. Pinato, oltre alla rete segnata, è stato ammonito al 37° ed è stato sostituito al 68° da Grossi.

Fossati, Marco (Perugia) – Il Perugia di Fossati ha battuto per 2-1 in casa il Bologna grazie alle reti di Verre al 64° e Falcinelli all’85°. A nulla è servita la rete della bandiera di Cacia su rigore a due minuti dal termine. L’ex centrocampista rossonero è subentrato a Goldaniga all’86° per spezzare il ritmo felsineo alla ricerca disperata del pareggio.

Comi, Gianmario, Vergara, Jherson (Avellino) e Beretta, Giacomo (Pro Vercelli) – Il “derby rossonero” tra l’Avellino della coppia Comi-Vergara e la Pro Vercelli di Beretta è terminato a favore dei campani grazie alla marcatura di Castaldo allo scadere. Buona la prova di Comi che ha sostituito Fabbro ad inizio ripresa, mentre Vergara è rimasto in panchina per tutto il match. Beretta ha saltato la prima giornata di campionato a causa della squalifica rimediata sul finire dello scorso campionato.

Benedicic, Zan (Leeds) – Il Leeds di Benedicic ha battuto in casa il Bolton per 1-0 grazie alla rete di Warnock al 17°. L’ex centrocampista della Primavera del Milan ha esordito in Championship subentrando a Sloth al 76°, dimostrandosi un giocatore molto affidabile per la mediana della squadra inglese.

In Lega Pro Girone A

Zigoni, Gianmarco (Monza) – Il Monza di Zigoni ha battuto in casa per 2-0 il Novara. Ad aprire le marcature è stato Zullo al 10°, il raddoppio è stato siglato allo scadereda Virdis. L’ex attaccante rossonero è subentrato ad Anastasi al 77°, dando il suo contributo alla vittoria lombarda.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy