Menez e il gol di tacco: “Ho agito d’istinto, non ho nemmeno visto il palo…”

Tre gol e tante giocate di alta qualità. E’ questa la sintesi delle prime due giornate di Jeremy Menez, giocatore che sta letterlmente stupendo tutto l’ambiente rossonero con prestazioni molto al di sopra delle aspettative. Lo stesso giocatore, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ha parlato del fantastico gol di tacco di Parma: “Davvero conta più la vittoria. In realtà nemmeno l’ho visto il palo… Tutta l’azione è stato istinto puro: se ci ripenso, non me la ricordo bene. Ho solo fatto quello che mi veniva in mente: il mio calcio è questo. Io non so difendere, so creare, andare uno contro uno, saltare l’avversario. Obiettivi personali? Segnare più di 10 gol: in Italia se qualcuno dice Menez, voi pensate ‘Ah sì, quello che segna quattro volte all’anno’. Non sarà più così. E poi voglio tornare in Nazionale: tra due anni in Francia si gioca l’Europeo e ci tengo a esserci”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy