CALCIOMERCATO/ Milan, l’Atletico Madrid offrirebbe Cerci più conguaglio per avere Callejon

Durante l’estate si è spesso parlato del possibile passaggio di Alessio Cerci dal Torino al Milan. La trattativa non andò in porto e l’esterno granata è poi passato a sorpresa all’Atletico Madrid. L’azzurro però non era la prima scelta dei Colchoneros, che avrebbero preferito assicurarsi le prestazioni di José Maria Callejon del Napoli. I madridisti non avrebbero ancora mollato la presa e avrebbero inviato Andrea Berta, direttore sportivo biancorosso, al Mapei Stadium in occasione della sfida di campionato tra il Sassuolo e il Napoli del 28 settembre.

I rumors da Madrid rivelano che Simeone sarebbe pronto a sacrificare proprio Cerci già a gennaio per arrivare al giocatore del Napoli. L’ex giocatore del Torino ha finora collezionato 80 minuti, un cartellino rosso contro il Valencia e non ha impressionato particolarmente il tecnico argentino. Oltre all’attaccante, l’Atletico Madrid potrebbe aggiungere un cifra che si aggirerebbe attorno ai 15 milioni di euro. La società partenopea avrebbe però respinto ogni offerta e spento ogni richiesta di informazione, almeno fino al termine della stagione in corso quando si discuterà del futuro dello spagnolo con la maglia azzurra.

In quel momento però, si dovrà parlare anche della clausola rescissoria di 30 milioni di euro fissata nel contratto dell’ex giocatore del Real Madrid. Il suo passato nelle Merengues, potrebbe condizionare la scelta di Callejon che potrebbe rifiutare la cessione per non fare un torto alla società che l’ha lanciato nel calcio che conta. Cerci, separato in casa con i Colchoneros, potrebbe partire comunque e ad un costo decisamente inferiore rispetto a questa estate. A questo punto, il Milan potrebbe anche passare al contrattacco e portare l’ex granata in rossonero. Siete pronti per un Cerci-Milan atto secondo?

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy